How to get away with Murder 5×07 – La fastinenza di Michaela Pratt

1Ultima recensione prima del finale di mezza stagione… Buona lettura!

Ciao a tutti, ciao a tutte, come ben sapete la prossima settimana le nostre mascelle saranno slogate dallo stupore e le nostre folte chiome cadute dopo aver visto il midseason finale di How to get away with Murder; per questo da questa recensione vi aspetterete teorie & elaborate speculazioni riguardo ciò che potrebbe essere successo al matrimonio Coliver. In tutta risposta io parlo di ciò che importa davvero: LA SCENA IN CUI OLIVER PROPONE UNA SERATA GAY AGLI ALTRI. Scusate, ma Asher entusiasta perché vuole fare a gara con gli spogliarellisti è l’amico gay friendly che mi serve e che non esiste.
Detto questo, tranquilli, più in basso ci sono anche delle teorie, sperando di essere bravi almeno un quarto della Castillo.

 

CASO LAHEY

Non c’è niente da fare, che sia alla sbarra o che sia davanti al giudice, basta posizionare Annalise Keating in qualsiasi angolo di una sala di tribunale e sedersi con uno scatolone di pop corn per godersi uno spettacolo.
Nate Lahey Senior è stato ucciso in carcere ma la prigione, i medici e lo Stato stanno facendo di tutto per insabbiare la faccenda classificandola come omicidio legittimo dei secondini in seguito ad un’aggressione da parte del defunto causata dalla sua pazzia. Che le telecamere in quel momento fossero rotte è chiaro segno di manomissione da parte di non si sa chi, ma Annalise è 100% sicura sia colpa della Governatrice: non me la sento di contraddirla.

 

ANNALISE CERCA LAVORO

Adoro che Annalise si riferisca a sé stessa in questi termini: she invented autostima.
Vedere la Keating cosparsa di patatine in mezzo alle coperte, senza reggiseno e decisamente in ritardo mi ha fatto rivalutare lo stato comatoso in cui mi trovo ogni mattina prima di andare a lavoro e ve lo giuro, ho detto tutto.
A proposito di lavoro, AK sta giocando a ping pong impersonando la pallina, passando da Emmett alla Governatrice alla velocità della luce a suon di ricatti: quel che mi è chiaro è che non vorrei essere nella Governatrice nelle prossime puntate.

 

Indietro