1 settembre 2017: da oggi il modo di vedere Harry Potter cambia per sempre

1Settembre 2017 è un mese fondamentale per i fan di Harry Potter, scopriamo insieme il perchè!


lasciaci un like su facebook e su instagram


>>> CLICCA QUI PER IL MIO PROFILO

È,  purtroppo, ormai passato qualche anno da quando Harry Potter e compagni hanno affrontato i loro nemici nella Battaglia di Hogwarts, e tante sono le cose accadute nell’universo creato da J. K. Rowling da quel giorno nefasto dove in molti sono periti nello strenuo tentativo di combattere l’armata di Lord Voldemort (qui potrete scoprire come è cresciuto bene l’attore che interpretava Tom Riddle).

La professoressa McGranitt, ad esempio, è diventata preside della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, Neville professore di Erbologia (rivediamo qui i suoi 15 migliori momenti!), sono usciti un discutibile sequel ed un meraviglioso spin-off, e molti personaggi si sono sposati e creati una famiglia.

Nonostante la cronologia di Harry Potter sia piuttosto complicata da ricostruire, i fan più accaniti sapranno già che il 2017 rappresenta un anno molto speciale per Harry e Ginny Potter, Ron Weasley e Hermione Granger, Draco e Astoria Malfoy ed i rispettivi figli.

Proprio nel corrente anno, infatti, si svolge il famoso epilogo de “I doni della morte“, con Albus Severus, in piena crisi per lo smistamento, Rose e Scorpius in procinto di partire per il loro primo anno scolastico ad Hogwarts dalla piattaforma 9 e 3/4 della stazione di King’s cross.

I tre ragazzi lasciano ad attenderli i piccoli Lily Rose e Hugo, troppo piccoli per iniziare scuola, e si preparano ad unirsi a James (figlio maggiore di Harry e Ginny) e Victoria (figlia di Bill e Fleur) fidanzata con Teddy (figlio di Lupin e Tonks).

Ma perché è proprio il 2017 l’anno scelto dalla Rowling per l’epilogo di Harry Potter ed i Doni della morte? Scopriamolo insieme.

Indietro