Grey’s Anatomy 15×05: il ritorno di Teddy e Jackson – Recensione (VIDEO)

grey's anatomy 15x05

1Grey’s Anatomy 15×05: Teddy e Jackson fanno il loro ritorno, mentre Amelia e Owen sono sempre più vicini. Meredith, intanto, gioca a fare Maria De Filippi.

Ti aspetto sul mio profilo Instagram!


GREY’S ANATOMY 15X05 RECENSIONE: Dopo una pausa di due settimane finalmente il nostro show preferito torna a farci compagnia, e tante sono le cose successe in questo episodio. C’è da dire che possiamo restare piacevolmente sorpresi da questa puntata, che inizia un po’ a farci capire quali saranno le premesse del futuro. Finalmente ci avviciniamo al momento in cui Owen e Amelia dovranno fare i conti con Teddy, e quando succederà prevedo un cataclisma, roba che American Horror Story Apocalypse scansate. E proprio la Altman, insieme a Jackson, questa settimana fa il suo ritorno, capendo finalmente di dover dire la verità al suo amante. Ma partiamo dall’inizio. 

E si comincia proprio da Hunt e dalla Shepherd, che ormai si stanno riavvicinando sempre di più. Preoccupati che la loro figlioletta adottiva possa marinare la scuola e prendere brutte strade, i due decidono di mettere da parte la loro carriera di medici professionisti, e di giocare ai detective, restando tutto il giorno a controllare la ragazza. Durante la giornata la coppia ha modo di parlare a lungo, affrontando anche temi come la morte del figlio di Amelia, che le ha stravolto la vita. Alla fine, tra i due scatta una nuova scintilla, e la donna decide di trasferire le sue cose a casa di Hunt. Goditela finché puoi Amelia mia, perché di qui a due puntate le gioe degli ultimi episodi le sconterai tutte. Io anche questa settimana sento il bisogno di ribadire quanto questa coppia sia meravigliosa, e quanto questa Teddy (ma che poi che nome è Teddy? Io non l’ho mai capito!) mi stia sulle scatole. Quindi, naturalmente, spero che si sbrighi a svelare il suo segreto perché attendo con ansia di vedere tanta sofferenza, pregando che scorra molto sangue. Sono perfido, lo so, ma Shonda sarebbe fiero di me.

Ma andiamo avanti.

Indietro