Come finisce Mila e Shiro? Il finale dell’anime e del manga

Come finisce Mila e Shiro
Ti aspetto sul mio profilo Instagram!

Guarda, guarda in campo c’è una nuova giocatrice, Mila il suo nome è e talento ha per tre!

Una sigla inconfondibile quella di Milo e Shiro, che ha scandito i nostri pomeriggi spensierati davanti alla tv. Le ricordate le pallavoliste che riuscivano a sollevarsi a millemila metri d’altezza? E quelle mirabolanti schiacciate, che ci tenevano con il fiato sospeso, puntata dopo puntata? Sarebbero riuscite ad oltrepassare quella rete, che pareva un muro invalicabile? Ma soprattutto, qualcuno ricorda come finisce Mila e Shiro? Scopriamo il finale dell’anime, andato in onda per la prima volta in Italia nel 19286, e del manga da cui è tratto.

Come finisce Mila e Shiro – Il manga

L’anime che vede protagonisti Mila e Shiro è tratto da un manga di genere definito spokon, nome usato per connotare le storie legate allo sport, dal titolo Attacker you.

Come finisce Mila e Shiro
Attacker you- Come finisce Mila e Shiro

Il fumetto si concentra sulle avventure di Yu Hazuki, che diventa Mila nella versione italiana, una ragazza un po’ naif, che lascia la casa dei nonni in campagna e si trasferisce dal padre Toshihiko a Tokyo per frequentare la scuola. Qui entrerà in contatto, per la prima volta con il mondo della pallavolo. Il padre, però, non sembra essere particolarmente favorevole alla passione della figlia, che sogna addirittura di far parte della nazionale giapponese e concorrere alle olimpiadi di Seoul.

Nonostante il suo difficile carattere e la sua scarsa inclinazione per le regole, Yu diviene l’asso della squadra della Hikawa High School, creando non pochi attriti con il capitano Nami. Vediamo quindi la crescita del talento della ragazza, partita dopo partita, che riesce, nel finale, a raggiungere il tanto desiderato posto in una squadra di professionisti.

La conclusione sarà però decisamente amara per gli appassionati della coppia Yu- Sho, Shiro nella versione italiana. Nel manga, in modo particolare, si pone l’accento sul rapporto di amicizia tra i due e sul ruolo di Sho come vero e proprio modello sportivo di riferimento per la protagonista. Più pallavolo e meno amore!

Come finisce Mila e Shiro – L’anime

L’anime non si discosta poi molto dagli eventi raccontati dal manga, ma vi sono delle sottili differenze che non potrebbero sfuggire all’occhio attento degli appassionati.

Come finisce Mila e Shiro
Come finisce Mila e Shiro

Dopo il periodo della High School, Mila entra a far parte delle Seven Fighters, facendo amicizia con Yogina e successivamente con Sori Shinoda, inizialmente sua grande rivale per il ruolo di schiacciatrice. Con le Seven Fighters Mila raggiungerà grandi risultati. Vincendo il campionato e il torneo open, realizzerà il suo sogno più grande, quello di essere convocata dalla nazionale. Ciò comporterà una scoperta che cambierà la sua vita: l’ex campionessa Kyushi Tajima è in realtà sua madre, che l’abbandonò per seguire la sua carriera. Questa scoperta sconvolge Mila a tal punto da decidere di lasciare gli allenamenti e  soltanto Shiro riuscirà a convincerla a ritornare a giocare e a riallacciare i rapporti con la madre.

Con la nazionale, Mila vincerà un’importante amichevole con l’URSS. Successivamente la squadra sarà divisa in due gruppi: quello che riuscirà a trionfare in un torneo interno avrà maggiori possibilità di andare alle Olimpiadi.

Nella sua squadra Mila si scontrerà con una forte rivale, Tulia Kaido, che metterà a rischio l’armonia e la stabilità dell’intero gruppo. Grazie alla caparbietà di Mila e al fortunato cambio con Maomi Masuda, alla fine la sua squadra riuscirà a trionfare.

Come finisce Mila e Shiro
Mila e Tulia – Come finisce Mila e Shiro

La serie si chiude con Mila in campo contro la Cecoslovacchia, pronta alla battuta, ritrovate le sue vecchie compagne Nami e Kaori.

Come finisce Mila e Shiro – Mila e Shiro il sogno continua

Pensavate fosse finita qui? Forse non tutti sanno che esiste un sequel della serie, prodotto ben ventiquattro anni dopo. Parliamo di Mila e Shiro il sogno continua.

Come finisce Mila e Shiro
Mila e Shiro il sogno continua – Come finisce Mila e Shiro

Rispetto alla prima serie il sequel non si sofferma esclusivamente sul personaggio di Mila, ma lascia spazio anche alle altre atlete, non più personaggi anonimi sullo sfondo.

Ci spostiamo dal Giappone alla Cina, dove Mila si trasferisce qualche anno dopo gli eventi della prima serie. Al centro della narrazione la squadra Dragon Ladies, sull’orlo del collasso dopo essere stata retrocessa ad una categoria minore. Tre grandi stelle della pallavolo uniranno le forze per salvarla: Ming Yang, Nami Ayase e Shiro Takiki, che si offrirà nei panni di allenatore. Ming metterà gli occhi su Glin Wong, campionessa di kung fu, certa che le sue spiccate abilità fossero garanzia per la squadra di una trionfante risalita e per tal motivo favorirà la sua ammissione.

A completare il team arriva una nostra vecchia conoscenza: Mila. È Nami a suggerire a Shiro di rintracciare la ragazza, da poco riuscita a rimettersi in sesto dopo un infortunio al tendine d’Achille, che aveva messo fine ai suoi sogni olimpionici. Così la squadra delle Dragon Ladies inizia a prendere forma, con l’aggiunta di numerose atlete provenienti da ogni parte del mondo e da diverse discipline.

Nonostante varie peripezie e difficoltà, la squadra riuscirà a raggiungere la serie A2 e le sue atlete concorreranno alle selezioni per le Olimpiadi di Pechino.

Sabrina

Potrebbero interessarti anche:

Come finisce È quasi magia Johnny? Ecco il finale del cartone e del manga

Come finisce Rossana? Il finale dell’anime e del manga giapponese