American Horror Story 7×06: Al centro del mirino – Recensione

american horror story

1La nuova puntata di American Horror Story ha portato alla luce sempre più sconvolgenti rivelazioni. Vediamo cos’è successo.


lasciaci un like su facebook e su instagram


>>> CLICCA QUI PER IL MIO PROFILO

Non saprei iniziare in altro modo se non questo. La nuova puntata di American Horror Story è iniziata in modo scioccante ed è finita alla stessa maniera. L’episodio infatti si apre con Kai intento a dialogare con una folla di persone, esponendo le sue idee per convincerli a votarlo come sindaco. In quel momento si sentono alcuni spari e proprio Kai viene colpito. Quando arriva la polizia, una tremante Ally stringe in mano la pistola.

A quel punto torniamo indietro nel tempo, a quando Ally è da sola in casa e riceve la visita di MeadowAlly decide di andare  a salvarla, ma prima riceve una chiamata dal suo bellissimo psicologo, che sappiamo essere invischiato nella setta, che ancora una volta fa in modo di instillare in lei il dubbio sulla sua sanità mentale. Ma stavolta Ally è ben conscia di non essere pazza, riaggancia il telefono e parte per salvare Meadow, la quale è ancora viva. Penso che Meadow sia una parente di Alison DiLaurentis o comunque conosca Marlene King perché sennò non si spiega.

Qui inizia una serie di azioni molto geniali da parte di Ally. Per prima cosa scappa con Meadow e dove va a rifugiarsi proprio poco dopo che la sua nuova bff le ha detto che sua moglie è invischiata nella setta? Ma nel loro ristorante ovviamente.

Qui Ally si fa raccontare da Meadow tutto ciò che sa sulla setta.

La donna infatti rivela di non aver saputo resistere al fascino di Evan Peters Kai e di essersene innamorata. E ovviamente a Kai serviva che la donna fosse innamorata di lui in modo così malato che avrebbe fatto di tutto pur di accontentarlo. In sostanza, con il suo charme Kai ha fatto fessa Meadow, come avrebbe fatto fesso chiunque di noi.

Voglio dire

Nel momento in cui però Meadow si accorge che Kai usa le stesse frasi per abbindolare Ivy, la donna decide di dire basta. E Kai la lega e le ripete che non vale nulla.

Nel frattempo vediamo Kai alle prese con le elezioni e vediamo qualcuno che gli dà filo da torcere. Quanti di voi ricordano infatti Ms Evers, la donna delle pulizie di Hotel? Ecco, la donna torna a vendicarsi di Evan Peters e per farlo decide di opporsi a lui durante le elezioni.

Ally vede il dibattito tra i due alla tv e decide di andare a trovarla, convinta che sia la persona giusta per aiutarla. Allora lascia Meadow, la sua testimone per accusare la setta, colei che può provare al mondo che non è pazza, dal Dottor Vincent. Ovvero colui che molto probabilmente è la mente al di sopra della setta, ancora più di Kai.

Ma a fine episodio arriva la rivelazione.

Indietro